Logitech G502 Lightspeed

Dopo il G703 è il momento di parlare del nuovo modello G502 Lightspeed, creato da Logitech per il gaming, ma perfetto in ogni situazione.

Unisce un design assolutamente accattivante alle prestazioni più elevate di sempre e a tutta la comodità offerta dal wireless, in un dispositivo compatto dall’ergonomia praticamente perfetta.
Leggero e maneggevole, garantisce il massimo livello di accuratezza con 16.000 DPI di tracciamento.

Come per il precedente modello, Logitech permette una doppia modalità di utilizzo wireless/wired.
Il wireless permette una maggiore libertà di movimento, ma sessioni di gioco particolarmente intense (e lunghe) rischiano di scaricare la batteria lasciandoci a piedi sul più bello.
Ecco perchè G502 permette di continuare a giocare anche mentre è sotto carica grazie all’apposito cavo in dotazione, oppure utilizzando POWERPLAY, il mousepad che ricarica in modalità infinita i mouse della linea G Lightspeed durante l’utilizzo.

Nella confezione, oltre alla wi-fi key auto installante (installazione velocissima in meno di un minuto), vengono forniti una serie di pesi da aggiungere a piacimento negli appositi slot presenti sotto al mouse, per un totale comfort secondo le abitudini personali dell’utente.
Dopo varie prove, avendo a che fare con un mouse ultra leggero, li ho inseriti tutti per un miglior feeling ed un utilizzo più fedele ai miei standard.

La rotella superiore è dotata di uno switch meccanico che permette di passare dalla modalità standard “a passi” a rotazione infinita: è molto veloce ma estremamente sensibile, utile magari nell’uso quotidiano per lo scrolling veloce delle pagine, ma personalmente mantengo la modalità standard, soprattutto durante il gioco.

La gestione della precisione è molto buona, con un ampio spettro da bassissima velocità ed alta precisione, ad alta velocità e minor precisione. Comunque sia alla massima sensibilità corrisponde un ottimo grado di precisione.

Test di gioco con Borderlands 2: la media sensibilità è ottimale, feeling di gioco e mira ottimi, assolutamente comodo nell’utilizzo.

Software e personalizzazioni Utente:

Installato in aggiunta il software G HUB su windows 10, che permette di gestire la configurazione delle luci dell’hub (colori, reazione all’audio di sistema) e di creare profili personalizzati di combinazioni di tasti e precisione.

Riscontrato un problema sulla personalizzazione dei tasti, le impostazioni custom non vengono applicate ed il mouse mantiene la configurazione di default.
Eccellente il supporto sui prodotti Logitech offerto da Amazon che ha prontamente risposto alla nostra richiesta e si sta occupando dell’anomalia.

Potete acquistare il nuovo G502 Lightspeed direttamente dal sito Logitech oppure su Amazon, attualmente il prezzo di vendita è il medesimo.

 

Voto: attualmente visto il problema sulla personalizzazione dei pulsanti il voto si limita ad un 8/10, un voto comunque alto visto l’eccellenza di questo mouse.
Confido di poterlo portare al più presto al 10 che merita.

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.