La maialata della domenica (…faccio cose col maiale)

La domenica si sa, anche il maiale ha il diritto di indossare qualcosa di speciale e per non venir meno a tale spettanza lo abbiamo agghindato con una panatura croccante e dorata.

INGREDIENTI PER 2 PERSONE (molto affamate):

  • 8 costine;
  • un bicchiere colmo di vino rosso;
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • spezie a piacere;
  • 80 gr. pangrattato;

Tempo di cottura: 20 minuti + 35 minuti.

Temperatura: 200°.

Difficoltà: semplice.

Calorie: 1000000000000000000000

Iniziamo con un brindisi al maiale e mentre sorseggiamo un calice di vino rosso mettiamo le costine a bollire in acqua e vino per 20 minuti.

 

Lasciamo raffreddare per una decina di minuti mentre prepariamo l’olio e le spezie che useremo per massaggiare amichevolmente le costine prima di procedere all’impanatura.

 

Nel caso in cui l’olio inizi a parlarvi dicendovi di essere il vostro caro zio defunto quando ancora non eravate nati, non prestategli attenzione ed esorcizzatelo con abbondante aglio in polvere, un pizzico di pepe, peperoncino macinato e rosmarino. Se nonostante l’aggiunta di spezie continuate a sentire voci provenire dalla salamoia, è ora di smetterla con il vino rosso.

Passiamo le costine una ad una nell’olio, assicurandoci che siano completamente oliate in ogni loro parte come i muscoli di un culturista.

   

È giunta l’ora di vestire le costine con il pane grattugiato, adagiandole poi sulla teglia che avremo rivestito di carta da forno.

   

Inforniamo per 35 minuti nel forno preriscaldato a 200° e prepariamoci a gustarle calde calde appena sfornate con salsa barbecue e contorno a piacere.

Buon appetito!

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.